Strategia e tattica con gli ETF

In questa guida abbiamo avuto modo di vedere come viene creato un ETF e quali siano le sue caratteristiche principali. Abbiamo avuto modo di sottolineare come la sua natura sia quella di replicare un indice e questo ci porta a definirlo come uno strumento perfetto per mettere in atto una strategia di gestione passiva.

L’arrivo sul mercato di ETF strutturati, smart beta ed attivi ha ampliato le possibilità di utilizzo di questi strumenti finanziari permettendo – previa analisi di costi e rischi –  anche una gestione tattica del portafoglio sovrappesando alcune componenti o creando posizioni a leva o corte su determinate attività.

La possibilità di accedere, anche con somme ridotte, ad interi mercati o settori consente di sfruttare gli ETF nella realizzazione delle cosiddette strategie a paracadute. Si tratta di particolari strategie di investimento che permettono di proteggere (in tutto o in parte) il capitale investito. Utilizzando un Zero Coupon Bond ed uno o più ETF è possibile replicare questo tipo di strategia anche per portafoglio di entità medio/piccola, con costi ridottissimi.